PSR Piemonte: nuove regole per programma di sviluppo rurale

Tutte le Aziende Agricole operanti nel territorio Piemontese hanno la possibilità di richiedere un finanziamento a fondo perduto chiamato PSR Piemonte (programma di sviluppo rurale) per l'installazione di impianti fotovoltaici e rimozione amianto.

INTERVENTI E QUOTE

Per quanto riguarda l'installazione di impianti fotovoltaici, il PSR Piemonte eroga il 20% della spesa totale preventivata per l'intervento. Il restante 80% rimarrà a carico del proprietario dell'impianto.

Per la rimozione dell'amianto, invece, il PSR Piemonte finanzia il 40% della spesa totale, ma per il calcolo viene considerato il preziario standard e non il preventivo. Il 60% della spesa rimarrà, ovviamente, a carico di chi ordina l'intervento.

L'agevolazione può essere richiesta direttamente in base alla quota stabilita (20% o 40%) a fine lavori, oppure si potrà finanziare l'intero intervento tramite istituti di credito convenzionati. In questo caso alla somma da restituire si dovrà defalcare la quota concessa a fondo perduto.

LIMITE DI SPESA AMMESSA

L'importo ammesso massimo su cui chiedere il PSR Piemonte è di 250.000€. Per inteventi di importo maggiore, la quota a fondo perduto (20% per il fotovoltaico e 40% per la rimozione amianto) verrà comunque calcolata su 250.000€.

SCADENZE

Per tutte le aziende esistenti il termine di scadenza per la presentazione della domanda è il 15 Marzo 2016. Per le aziende di nuova costituzione, invece, la scadenza è pervista per il 15 di Aprile.

COME ACCEDERE

Rinnova è in grado di effettuare interventi chiavi in mano comprensivi di pratica per la richiesta del finanziamento a fondo perduto.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Rinnova tramite il form qui sotto o direttamente alla sezione contatti.