La pompa di calore è la naturale evoluzione del sistema di riscaldamento.

Un impianto talmente efficiente da far risparmiare fino al 60% rispetto alla vecchia caldaia.

Fino a non molto tempo fa, la pompa di calore era appannaggio di progettisti evoluti o di proprietari di case particolarmente interessati al futuro e all’efficienza energetica.

Ora è la normativa che indirettamente ce la impone, stringendo sempre più le maglie dell’efficienza richiesta e quindi scartando le caldaie anche di ultima generazione con tecnologia a condensazione sui nuovi progetti.

Pompa di calore termica


SIAMO SPECIALISTI NEL SETTORE E SAPPIAMO FARE IL NOSTRO LAVORO

La nostra azienda vanta di una considerevole esperienza nel settore

Generatori Pompe di Calore

Non tutti gli impianti necessitano del doppio generatore, ma alcuni sì: quelli che operano con carichi termici importanti.

Quando si parla di pompe di calore bisogna fare molta attenzione, perché esistono prodotti molto diversi tra loro ma appartenenti genericamente al mondo delle pompe di calore.


Innanzitutto qui parliamo di pompe di calore in grado di produrre acqua calda atta a scopi sanitari e di riscaldamento per le abitazioni. Le pompe di calore possono essere elettriche con ciclo a compressione di gas, pompe di calore ad assorbimento funzionanti con metano o gpl e nell'ambito delle macchine elettriche possono di nuovo dividersi tra macchine ad alta temperatura con doppio circuito frigorifero, a media temperatura con singolo circuito frigo e a bassa temperatura. La media temperatura (tipicamente fino a 58 / 65° di mandata) viene ottenuta quasi sempre con compressori di tipo EVI tramite l’iniezione di vapore caldo in uno specifico punto del circuito frigo. Sul mercato sono anche presenti macchine a CO2 che sono in grado di produrre acqua ad alta temperatura ma richiedono salti termici raramente verificabili sugli impianti domestici.

Convenienza ed efficienza delle pompe di calore

Perche le pompe di calore sono più efficienti della classica caldaia a condensazione?
Il motivo risiede nelle caratteristiche del circuito frigo il quale in tutte le pompe di calore funge da trasportatore di energia termica.


In poche parole trasporta l’energia termica da un punto all’altro del circuito tramite il moto del compressore o tramite il calore iniettato nel circuito nelle pompe di calore ad assorbimento. Da ciò si deduce che esiste un luogo del circuito dal quale si preleva l’’energia termica (chiamato evaporatore) e un luogo nel circuito al quale si cede questo calore (chiamato condensatore).

Il primo si trova all’esterno ed è il radiatore posizionato nell’unità esterna che viene collocata all’esterno dell’abitazione, mentre il secondo è ovviamente quello a contatto con l’acqua da riscaldare e su molte nostre pompe di calore trova collocazione nell’unità interna. L’energia immessa nel circuito sotto forma di elettricità sulle pompe di calore elettriche o gas metano o gpl sulle pompe di calore ad assorbimento consente al ciclo di compiersi e di riuscire a prelevare dall’ambiente esterno, seppur a bassa temperatura, energia termica utile alla nostra abitazione per scaldarsi.

Il rapporto tra energia prelevata e energia termica immessa nel circuito è tipicamente pari a 2,5 – 4 e ciò spiega come mai consumando 1 kwh di energia elettrica o l’equivalente in gas metano o gpl posso ottenere da 2,5 a 4 kwh sotto forma di acqua calda. Questo parametro varia molto in funzione delle condizioni di lavoro delle pompe di calore quindi temperatura dell’evaporatore, temperatura del condensatore, frequenza del compressore, carico di lavoro, presenza di umidità nell’aria ecc…


SCOP

Lo SCOP è il parametro progettuale che riassume la tua riduzione dei costi di riscaldamento e determina il successo o l’insuccesso impiantistico per una pompa di calore


Questo aspetto lascia intendere che a seconda della tecnologia scelta, del tipo di impianto, della sua potenza e dell’installazione eseguita, quindi in ultima analisi del progetto proposto si può determinare il successo o l’insuccesso dell’adozione della pompa di calore. Purtroppo ancor oggi si constata la presenza di progettisti ed installatori che prevedono circuiti e impiantistica non adeguata alle fisiologie, tempi e modalità di erogazione del calore della pompa di calore. Nel corso dei passati 10 anni di installazione delle pompe di calore abbiamo capito come vi sia una netta differenza tra un disegno impiantistico per pompa di calore e una circuiteria per caldaia a fiamma, quindi senza i corretti adattamenti impiantistici l’installazione di una pompa di calore rischia di rivelarsi un insuccesso clamoroso.

Criticità dei sistemi

Poiché siamo spesso chiamati a risolvere le criticità dei sistemi in pompa di calore installati da altri competitor, purtroppo constatiamo frequentemente problematiche di varia natura


tra cui sottodimensionamento del sistema di generazione calore, cattiva impostazione della regolazione, scelta tecnologica della macchina sbagliata, circuiteria e impiantistica a valle della macchina non adeguata alla pompa di calore, condizioni di installazione non coerenti con il funzionamento della pompa di calore. Tutte queste criticità portano a costi di gestione spropositati causati dallo scarso rendimento e in alcuni casi locali non scaldati adeguatamente in cui non vengono raggiunte le condizioni di confort richieste.

Per questo motivo Rinnova ha scelto di seguire le esperienze maturate direttamente sul campo unite ad uno studio approfondito delle pompe di calore utilizzate per l’impiantistica, abbiamo selezionato i fornitori con maggior esperienza nel settore riscaldamento e abbiamo definito alcune soluzioni di comprovato successo a livello impiantistico in grado di migliorare il rendimento della pompa di calore con l’obbiettivo di ottimizzare lo SCOP.

Un esempio su tutti è la nostra posizione abbastanza perentoria assunta nei confronti dei sistemi di emissione ad alta temperatura come i radiatori. Per noi di Rinnova un sistema progettato per operare in alta temperatura deve trovare adeguato supporto sul lato generazione, quindi per noi la soluzione è la pompa di calore ad alta temperatura in grado di mandare acqua fino a 80° con temperature esterne di -20° C specificamente costruite per tali sistemi, o in alternativa i sistemi ibridi (pompa di calore + caldaia) calibrati per operare in sinergia con il generatore esistente. In quest’ultimo caso installiamo pompe di calore ibride completamente integrate con un “cervello” unico in grado di ottimizzare le diverse fonti energetiche, oltre che le portate del sistema di circolazione e i cicli di funzionamento dei diversi generatori.

Non da ultimo, per chi desidera anche il raffrescamento estivo siamo in grado con un'unica unità esterna di fornire un sistema dotato di unità a split o canalizzate per il raffrescamento estivo con circuito Freon quindi non idronico con il vantaggio integrato della pompa di calore invernale e la caldaia ibrida per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria.

L'esperienza di Rinnova

È ormai comune trovare installatori in grado di installare pompe di calore a bassa temperatura su sistemi radianti ma è assai raro incontrare aziende specializzate nella progettazione e realizzazione di impianti in pompa di calore aria acqua su edifici esistenti e che richiedono la sostituzione o integrazione di un impianto di riscaldamento già in essere.

Come facciamo ad avere tutte queste conoscenze? Perché siamo specialisti nel settore e sappiamo fare il nostro lavoro, non solo montando e assemblando le parti, ma conoscendo ogni prodotto nel dettaglio. Rinnova Energy Solution ha una maturata esperienza con le pompe di calore ad alta temperatura che inizia nel 2008 e prosegue fino ad oggi. Ogni giorno l’azienda si rinnova, sperimenta in abitazioni laboratorio di proprietà ove monitora i risultati e l’efficacia delle modifiche e si aggiorna per poter essere sempre un passo più avanti degli altri. Siamo in grado di realizzare soluzioni uniche e altamente efficienti, garantite con la massima qualità.

Non siamo solo noi a dirlo, ne sono la prova tutti i nostri clienti soddisfatti che, da anni, si affidano ai nostri servizi e alla nostra competenza. Operiamo in Piemonte, in particolare nelle zone di Torino, Cuneo, Asti e Vercelli e da anni garantiamo serietà, efficienza e affidabilità. Non solo perché siamo in grado di installare prodotti di qualità, ma anche perché seguiamo i nostri clienti passo dopo passo, sia nel montaggio sia nella manutenzione. Con noi non sarete lasciati soli, ma verrete seguiti per ottenere il massimo risultato da ogni impianto installato. Rinnova è garanzia.



 

Dai un'occhiata alle nostre installazioni più da vicino


C'è chi ha già scelto la nostra professionalità e usufruisce già da tempo delle energie innovative


Vai al portfolio

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Consenso Privacy

CONSULENZA GRATUITA
close slider

INFORMAZIONI PERSONALIZZATE

Lo Staff di Rinnova Energy Solution è a disposizione per fornirti informazioni su misura per le tue esigenze nel campo della Riqualificazione Energetica


ResidenzialeAziendaleManutenzione


Consenso Privacy